Il Libro

Enrico Danna


Un inno alla vita, alla voglia di vivere, che, poesia dopo poesia, ci suggerisce quanto sia importante lasciarsi attraversare da passioni e da tormenti, da inquietudini e da gioie, cogliendo e curando ogni singolo aspetto e istante di quel mistero che si chiama “esistere”. Oppure potremmo lasciare che sia l’autore stesso a parlare, prendendo a prestito i suoi versi: “un battito / un fremito / un brivido” (La fata ignorante). Questo è Parole nel vento, prima silloge edita di Enrico Danna. L’intera raccolta è caratterizzata infatti da un ininterrotto e forse irrisolto confronto tra materia e sentimento, tra l’essere circondato e immerso nella realtà e il librarsi leggero e lontano con la propria mente e la propria anima, riuscendo così a osservare, a interrogarsi, a riflettere.
(dalla prefazione)

Enrico Danna è nato il 27 agosto del 1971 a Torre Pellice (TO), culla della religione valdese. Vive attualmente a Torino e si occupa di consulenza finanziaria, assicurativa e previdenziale. Da sempre amante dello scrivere, si dedica alla poesia da una decina d’anni. Finalista e presente in antologie di diversi concorsi poetici, con Parole nel vento è alla sua prima pubblicazione.

       
      Il Libro
       
      L'Incipit
       
      Notizie
       
      Contatti